La formula in sintesi

Ciascuno dei nostri ingredienti è stato selezionato per la sua efficacia. Puoi trovare tutti gli ingredienti del prodotto selezionato raggruppati in famiglie in base al loro ruolo.

Brevetto D.A.F

Protezione solare

  • Bis-ethylhexyloxyphenol methoxyphenyl triazine
  • Diethylamino hydroxybenzoyl hexyl benzoate
  • Ethylhexyl salicylate
  • Ethylhexyl triazone
  • Homosalate

Idratante

  • Glycerin

Opacizzante

  • Silica

Acqua di formulazione

  • Aqua / water / eau

Texture

  • C20-22 alkyl phosphate
  • Dibutyl adipate
  • Diisopropyl sebacate
  • Helianthus annuus (sunflower) seed oil
  • Propanediol
  • Sodium polyacrylate
  • Sodium stearoyl glutamate
  • Sucrose laurate
  • Titanium dioxide (ci 77891)

Protezione del prodotto

  • C20-22 alcohols
  • Caprylic / capric triglyceride
  • Capryloyl glycine
  • Caprylyl glycol
  • Lysine
  • Sodium citrate
  • Sodium hydroxide
  • Tocopherol

Ingredienti sotto la lente d'ingrandimento

Gli ingredienti delle nostre formule sono stati selezionati secondo criteri dermatologici molto rigorosi e consigliati da esperti tossicologici indipendenti. Classificati in tre principali categorie di principi attivi, scoprirete la natura, il ruolo e l'origine di ciascuno cliccando sul loro nome.

Qui sono raggruppati gli ingredienti che contribuiscono all’efficacia attesa del prodotto: quelli che ottimizzano o preservano i meccanismi biologici della pelle (come l’idratazione, la rigenerazione, l’azione relipidante), e quelli che svolgono un’azione fisico-chimica molto specifica (esfolianti, opacizzanti, filtri solari ecc.).

Gli ingredienti elencati qui sono quelli contenuti nell'ultima formula per questo prodotto. Poiché potrebbe esserci un intervallo di tempo tra la sua produzione e la sua distribuzione sul mercato, ti invitiamo a consultare l'elenco degli ingredienti sulla confezione.

Aqua/water/eau

Che cos’è?

Acqua purificata.

A cosa serve?

Acqua di formulazione.

Come si ottiene?

Origine minerale.

Diethylamino hydroxybenzoyl hexyl benzoate

Che cos’è?

Derivato aromatico.

A cosa serve?

Protezione solare: filtro organico, assorbe le radiazioni UV.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Homosalate

Che cos’è?

Derivato aromatico.

A cosa serve?

Protezione solare: filtro organico, assorbe le radiazioni UV.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Diisopropyl sebacate

Che cos’è?

Derivato dell’acido grasso.

A cosa serve?

Emolliente: lenisce e ammorbidisce la pelle.

Come si ottiene?

Combinazione di acido grasso estratto da olio vegetale e propanolo di sintesi.

Bis-ethylhexyloxyphenol methoxyphenyl triazine

Che cos’è?

Derivato aromatico.

A cosa serve?

Protezione solare: filtro organico, assorbe le radiazioni UV.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Dibutyl adipate

Che cos’è?

Derivato dell’alcol grasso.

A cosa serve?

Emolliente: lenisce e ammorbidisce la pelle.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Propanediol

Che cos’è?

Poliolo.

A cosa serve?

Umettante: preserva il livello di umidità della pelle.

Come si ottiene?

Biotecnologia.
La biotecnologia utilizza processi biologici, tra cui la fermentazione naturale, per ottenere gli ingredienti.

Ethylhexyl salicylate

Che cos’è?

Ottisalato: derivato dell'acido salicilico.

A cosa serve?

Protezione solare: filtro organico, assorbe le radiazioni UV.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Ethylhexyl triazone

Che cos’è?

Derivato aromatico.

A cosa serve?

Protezione solare: filtro organico, assorbe le radiazioni UV.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Glycerin

Che cos’è?

Glicerina.

A cosa serve?

Idratante: aiuta ad aumentare il contenuto di acqua negli strati più esterni della pelle.

Come si ottiene?

Componente naturalmente presente nella pelle, estratto da olio vegetale.

Silica

Che cos’è?

Silice.

A cosa serve?

Opacizzante: assorbe il sebo, minimizza l’aspetto lucido della pelle.

Come si ottiene?

Origine minerale.

Titanium dioxide (ci 77891)

Che cos’è?

Pigmento bianco (biossido di titanio).

A cosa serve?

Colorante: ottimizza e stabilizza il colore del prodotto.

Come si ottiene?

Origine minerale.

Sucrose laurate

Che cos’è?

Estere di saccarosio.

A cosa serve?

Emulsionante: consente la formazione e la stabilizzazione di un'emulsione.

Come si ottiene?

Combinazione di zucchero e acidi grassi di origine vegetale.

C20-22 alkyl phosphate

Che cos’è?

Derivato dell’alcol grasso.

A cosa serve?

Emulsionante: consente la formazione e la stabilizzazione di un'emulsione.

Come si ottiene?

Ottenuto per sintesi da alcool grassi di origine vegetale.

Sodium stearoyl glutamate

Che cos’è?

Derivato degli acidi grassi e degli amminoacidi.

A cosa serve?

Emulsionante: consente la formazione e la stabilizzazione di un'emulsione.

Come si ottiene?

Combinazione di acido grasso estratto da olio vegetale e acido glutammico (biotecnologia).

C20-22 alcohols

Che cos’è?

Alcol grasso.

A cosa serve?

Stabilizzante: contribuisce all'omogeneità o alla stabilità del prodotto.

Come si ottiene?

Ottenuto da acidi grassi estratti da olio vegetale.

Sodium polyacrylate

Che cos’è?

Polimero acrilico.

A cosa serve?

Gelificante: conferisce consistenza alla texture.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Capryloyl glycine

Che cos’è?

Lipoaminoacido.

A cosa serve?

Stabilizzante: contribuisce all'omogeneità o alla stabilità del prodotto.

Come si ottiene?

Ottenuto per sintesi da acido grasso estratto da olio vegetale e glicina di sintesi.

Sodium hydroxide

Che cos’è?

Derivato del sodio.

A cosa serve?

Stabilizzante: aiuta a regolare il pH del prodotto.

Come si ottiene?

Componente naturalmente presente nella pelle, ottenuto per sintesi.

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Sodium citrate

Che cos’è?

Derivato dell'acido citrico.

A cosa serve?

Stabilizzante: contribuisce all'omogeneità o alla stabilità del prodotto.

Come si ottiene?

Componente naturalmente presente nella pelle, ottenuto mediante biotecnologia.
La biotecnologia utilizza processi biologici, tra cui la fermentazione naturale, per ottenere gli ingredienti.

Caprylyl glycol

Che cos’è?

Poliolo.

A cosa serve?

Stabilizzante: contribuisce all'omogeneità o alla stabilità del prodotto.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Ectoin

Che cos’è?

Aminoacido.

A cosa serve?

Protezione solare brevettata ad alta tecnologia, rinforzata in UVA. Combinazione di filtri UV e protezione biologica che migliora le capacità di autodifesa della pelle, per aiutarla a preservare la sua salute al sole, a lungo termine.

Come si ottiene?

Biotecnologia.
La biotecnologia utilizza processi biologici, tra cui la fermentazione naturale, per ottenere gli ingredienti.

Mannitol

Che cos’è?

Derivato dello zucchero.

A cosa serve?

Contribuisce al brevetto D.A.F. (Dermatological Advanced Formulation)
Questo complesso brevettato aumenta la soglia di tolleranza della pelle, indipendentemente dal fototipo, per rafforzarne la resistenza.

Come si ottiene?

Ottenuto da zucchero di origine vegetale.

Xylitol

Che cos’è?

Derivato dello zucchero.

A cosa serve?

Contribuisce al brevetto D.A.F. (Dermatological Advanced Formulation)
Questo complesso brevettato aumenta la soglia di tolleranza della pelle, indipendentemente dal fototipo, per rafforzarne la resistenza.

Come si ottiene?

Ottenuto da zucchero vegetale.

Rhamnose

Che cos’è?

Zucchero.

A cosa serve?

Contribuisce al brevetto D.A.F. (Dermatological Advanced Formulation)
Questo complesso brevettato aumenta la soglia di tolleranza della pelle, indipendentemente dal fototipo, per rafforzarne la resistenza.

Come si ottiene?

Sintesi o estrazione di legno.

Lysine

Che cos’è?

Aminoacido.

A cosa serve?

Stabilizzante: stabilizza lo schermo minerale o il pigmento.

Come si ottiene?

Componente naturalmente presente nella pelle, ottenuto mediante biotecnologia.
La biotecnologia utilizza processi biologici, tra cui la fermentazione naturale, per ottenere gli ingredienti.

Fructooligosaccharides

Che cos’è?

Macromolecola di zucchero.

A cosa serve?

Contribuisce al brevetto D.A.F. (Dermatological Advanced Formulation)
Questo complesso brevettato aumenta la soglia di tolleranza della pelle, indipendentemente dal fototipo, per rafforzarne la resistenza.

Come si ottiene?

Biotecnologia.
La biotecnologia utilizza processi biologici, tra cui la fermentazione naturale, per ottenere gli ingredienti.

Caprylic/capric triglyceride

Che cos’è?

Derivato della glicerina e degli acidi grassi (trigliceridi).

A cosa serve?

Stabilizzante: contribuisce all'omogeneità o alla stabilità del prodotto.

Come si ottiene?

Combinazione di glicerina e acidi grassi estratti da olio vegetale.

Tocopherol

Che cos’è?

Vitamina E o tocoferolo.

A cosa serve?

Antiossidante: previene l'ossidazione degli ingredienti contenuti nel prodotto.

Come si ottiene?

Componente naturalmente presente nella pelle, estratto da olio vegetale.

Helianthus annuus (sunflower) seed oil

Che cos’è?

Olio di semi di girasole.

A cosa serve?

Agente sensoriale: ottimizza l’attrattiva sensoriale per garantire il piacere di utilizzo e la sensazione di morbidezza.

Come si ottiene?

Estrazione di semi di girasole.

Laminaria ochroleuca extract

Che cos’è?

Estratto di alghe dorate.

A cosa serve?

Contribuisce al brevetto D.A.F. (Dermatological Advanced Formulation)
Questo complesso brevettato aumenta la soglia di tolleranza della pelle, indipendentemente dal fototipo, per rafforzarne la resistenza.

Come si ottiene?

Estrazione di alga laminaria.

Per quale tipo di pelle è fatto questo prodotto? Come si applica Photoderm Crème SPF50+ ? Quando usarlo? Quali sono i formati disponibili?

Tutte le risposte sono sul sito BIODERMA.

Altre formule BIODERMA

Photoderm COVER Touch MINERAL SPF 50+ Teinte Dorée

BIODERMA

Scopri la composizione

Photoderm KID Lait 50+

BIODERMA

Scopri la composizione